Gerusalemme perduta. Ediz. illustrata

Gerusalemme perduta Ediz illustrata Una follia Un peccato di superbia Una fatica improba Non so definire altrimenti un viaggio come questo col taccuino a raccogliere briciole di Dio ripercorrendo a ritroso la strada dei primi cristian

  • Title: Gerusalemme perduta. Ediz. illustrata
  • Author: Monika Bulaj
  • ISBN: 8876849041
  • Page: 410
  • Format:
  • Una follia Un peccato di superbia Una fatica improba Non so definire altrimenti un viaggio come questo, col taccuino a raccogliere briciole di Dio, ripercorrendo a ritroso la strada dei primi cristiani dall Italia a Gerusalemme e incontrando a ogni passo del cammino le fedi sorelle, islam e giudaismo L argomento, troppo grande, produce inevitabili turbolenze, dubbi, inquietudini, depistaggi Siamo entrati in questo terreno nuovo senza guide, da viaggiatori fai da te, rifiutando il tranello di un approccio solo archeologico Cercavamo banalmente racconti e immagini dei cristiani di oggi Monika Bulaj non ha solo osservato e fotografato Ha trasformato questa ricerca in una straordinaria avventura.

    • Best Read [Monika Bulaj] Î Gerusalemme perduta. Ediz. illustrata || [Memoir Book] PDF ×
      410 Monika Bulaj
    • thumbnail Title: Best Read [Monika Bulaj] Î Gerusalemme perduta. Ediz. illustrata || [Memoir Book] PDF ×
      Posted by:Monika Bulaj
      Published :2019-03-16T19:23:52+00:00

    One thought on “Gerusalemme perduta. Ediz. illustrata

    1. Alessandro Pierno

      In compagnia di Paolo Rumiz, la Bulaj parte dall'Italia per l'ennesimo viaggio alla ricerca della spiritualità umana, attraversando un europa mistica e spirituale in molti luoghi incontaminata dalla modernità incalzante, fino ad arrivare a Gerusalemme, culla per eccellenza delle grandi culture religiose antiche e moderne.Fascino, emozioni, scoperte, in questo terzo libro in ordine cronologico di questa meravigliosa scrittrice, affamata di spiritualità.

    2. paolo.mp

      Ho visitato Gerusalemme e sentivo la necessità di approfondire i ricordi trattenuti. Ho letto questo libro e ne sono rimasto affascinato e non solo per Gerusalemme. Scritto magistralmente. Belle foto. Un libro per chi ama viaggiare, per chi ama la storia, per chi si interessa di religioni. Avrei voluto io essere l'accompagnatore di Paolo Rumiz. Non è solo un viaggio via terra, è un viaggio nella vita. Come dimenticare il Monastero di Decani, per dirne uno, o semplicemente dormire sotto le ste [...]

    3. ANTONIA MAZZONE

      Il racconto di un viaggio fisico e spirituale verso una meta "lontana", Gerusalemme, attraversando terre vicine e sconosciute. E' di qualche anno fa, quando la questione "radici cristiane" occupava le pagine dei giornali. Senza retorica e ampollosità Rumiz racconta di luoghi, persone e avvenimenti che dovrebbero esserci familiari e invece abbiamo seppellito in qualche angolo della nostra memoria, personale e collettiva. Le foto di Monika Bulaj sono, come sempre, speciali.

    4. Alberto Anzellotti

      Alla ricerca del cristianesimo nascosto o in via di sparizione lungo un itinerario dall'Italia a Gerusalemme. Molto interessante, ben documentato , talvolta emozionante, questo saggio è consigliato a chi desideri cogliere le testimonianze più fascinose, residuali e poco note della fede cristiana attorno al bacino del mediterraneo. Leggete, leggete!

    5. Riccardo De Martini

      Paolo Rumiz viaggia dall'Italia a Gerusalemme, muovendosi a ritroso nel tempo e nello spazio verso le radici del cristianesimo, attraversando i Balcani ed il Medio Oriente. Il libro è un suggestivo racconto di viaggio, ricco di incontri ed esperienze profonde. Il testo è impreziosito dalle foto di Monika Bulaj.

    6. carmen corbellini

      splendido libro,, un viaggio indimenticabile fatto con gli autori, l'avevo già letto ma lo sto rileggendo un libro che non è facile dimenticare

    7. Riccardo Congia

      BELLISSIMO! uno stupendo viaggio di Rumiz e Bulaj dall europa a gerusalemme cui poi tra l altri Rumiz dedica pochissime righe, ma ciò che conta è SOLO il viaggio. Gerusalemme godetevela dal vivo!

    8. barcolana

      Mi sono avvicinata a questo libro dopo aver letto Rumiz per anni, sia sul quotidiano locale che sui vari volumi gia' usciti. Non conoscevo Monika Bulaj, ora posso dire di apprezzarla molto. E' il resoconto coraggioso, unico di un viaggio alla ricerca delle nostre radici culturali attraverso un percorso irto di ostacoli che a poco a poco rivela mondi arcaici, lontanissimi nel tempo eppure sempre attuali. L'approdo finale svela cio' che era risaputo da sempre: tre grandi religioni nate da un'unic [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *